BREVE STORIA - Teatro a Canone

Vai ai contenuti

Menu principale:

BREVE STORIA

La Scuola Ambulante a Matera presso il Teatro dei Sassi (2005).

Il Teatro a Canone affonda le sue radici nella Scuola Ambulante di Teatro, un percorso dal valore essenzialmente pedagogico ideato dal regista Simone Capula nel 2004.
Essa ha coinvolto otto allievi-attori di età comprese tra i 22 e i 26 anni e una organizzatrice-amministratrice. Tutti provenienti da diverse città italiane. Gli allievi sono stati scelti durante l'anno 2003 tra i partecipanti ad alcuni seminari tenuti da Simone Capula in diverse realtà italiane (teatri, università, scuole di teatro, centri sociali). La scelta non è stata basata sulle personali capacità di ciascuno ma in relazione all'interesse e la disponibilità umana. Dal novembre 2004 la Scuola Ambulante di Teatro ha svolto la sua attività presso teatri, università, circoli culturali, direzioni didattiche.
Il lavoro si è sviluppato in tappe mensili della durata ognuna di 15 giorni. In ognuna di esse, oltre ad elaborare un proprio apprendistato seguendo i principi dell'Antropologia Teatrale e incontrando pedagoghi quali attori, registi, danzatori e studiosi, la Scuola Ambulante ha condotto seminari aperti al pubblico.
Nel 2005 ha preso parte al progetto romano dedicato a Julian Beck, fondatore del Living Theatre. Ne è scaturito uno spettacolo, Many loves, divenuto pretesto per un giro nei centri sociali di Roma. Nel 2006 ha allestito lo spettacolo Zio Vanja nei Balcani tratto dal dramma di Anton Cechov e ambientato in Bosnia-Herzegovina ,in collaborazione con l'Università di L'Aquila. L'anno successivo ha realizzato Sonata a Chagall, dedicato alla vita e all'opera del pittore bielorusso.
La Scuola Ambulante di Teatro è stato un progetto completamente indipendente e autofinanziato.


PIERPAOLO - spettacolino edificante alla Casa del Teatro dell'Aquila (2005).

Approfondimenti:

La Scuola Ambulante di Teatro: pedagogia teatrale di Noemi Tiberio.

Tour romano nei Centri Sociali (due lettere) di Luca Vonella, "Teatro e Storia", XX-XI, 27-28, Roma, Bulzoni, 2006-2007.

La Scuola Ambulante di Simone Capula
di Natascia Di Baldi, Inscena, 4, Roma, Gangemi, 2005.

 
 
 

BALLATA per uno spettatore-visitatore curioso (2008);
Teatro a Canone (Chivasso).



 

Lorenza Ludovico in A FERRO E FUOCO - spettacolo in La min. (2009).

Teatrografia Scuola Ambulante di Teatro

2005 - MANY LOVES - a rock dream for Julian Beck.  Con Raffaella Di Tizio, Enrico D'Amario, Lorenza Ludovico, Michele Muradore, Luca Vonella, Francesca Cadeo. Regia di Simone Capula. Una produzione Università di RomaTre -Comune di Roma.

2005 - PIER PAOLO uno spettacolino edificante. Con Raffaella Di Tizio, Enrico D'Amario, Lorenza Ludovico, Michele Muradore, Luca Vonella, Francesca Cadeo. Regia di Simone Capula.

2007 - ZIO VANJA NEI BALCANI scene di vita dagli assedi. Con Raffaella Di Tizio, Lorenza Ludovico, Simone Morosi, Luca Vonella e gli studenti dello S.P.A.M.S. dell'Università dell'Aquila. Regia di Simone Capula. Coproduzione Università di L'Aquila- Teatro Tascabile di Bergamo -Festival internazionale "Il Cerchio e la Circonferenza".

2007 - SONATA A CHAGALL spettacolo realista carico di sogni. Con Raffaella Di Tizio, Lorenza Ludovico, Simone Morosi, Luca Vonella. Regia di Simone Capula. Produzione Nodo dei Desideri (Crema) e Ass. Cult. Fiat Lux.



Luca Vonella in A FERRO E FUOCO - spettacolo in La min. (2009).

 

Approfondimenti:

Storie Columbus. Intervista a Luca Vonella.

Da un teatro che chiudedi Luca Vonella  "Teatro e Storia", nuova serie 3, [vol.32] Roma, Bulzoni, 2011.

 

Theatre as a raft. Intervento in strada a Tuzla in Bosnia-Erzegovina (2014).

 
 

Attualmente il Teatro a Canone è diretto da Luca Vonella, attore, regista e pedagogo. Nel 2011 realizza Orazio - vite nude, uno solo che raccoglie in una sorta di “testimonianza danzata” il frutto di un progetto teatrale nei servizi psichiatrici di Trento. A Laura Prono che collabora su progetti specifici, si aggiungono Anna Fantozzi e Alessandra Deffacis giovani attrici provenienti dai Marcido Marcidorjs. Anna Fantozzi oltre a svolgere un lavoro di attrice e di aiuto regia, si occupa delle scenografie e acquisisce tecniche per la realizzazione di pupazzi. Insieme ad Alice Laspina, Simonetta Ainardi e Alessandra Deffacis, il gruppo realizza, nel 2013, La Pioggia dura - studio per una tempesta, basato su La Tempesta di Shakespeare con la regia di Luca Vonella. Lo spettacolo, vincitore di un bando del Fondo Sociale Europeo, ricrea storie e scenari dal Terzo Mondo. Viene presentato all'interno del “Kaleidoscope International Youth Festival of Contemporary Art” a Tuzla (Bosnia-Erzegovina).
E’ dello stesso anno l’inizio della collaborazione con il Centro anti-violenza di Chivasso grazie alla quale prende avvio un laboratorio permanente di donne che porta alla creazione dello spettacolo Il Clan delle Cicatrici.
Il laboratorio permanente e la collaborazione con il Centro anti violenza dievantano motivo di aggregazione scoiale che permette al Teatro a Canone di aprirsi alla città di Chivasso formando un nuovo pubblico, collaborando con le scuole, il Comune e i Servizi sociali.  
Il Teatro a Canone ha condotto seminari presso il DAMS dell’Università di Roma Tre e l'Università di Genova. Ha collaborato con il Teatro Tascabile di Bergamo, il Comune di Chivasso, con Altamira Studio Teater presso il Nordisk Teaterlaboratorium (Holstebro-Danimarca).
Nel 2015 ha partecipato con il Teatro Tascabile allo spettacolo di inaugurazione dell'Accademia Carrara, Pinacoteca di Bergamo.
E' del 2016 l'ultima produzione dedicata ai bambini dal titolo Greta, la Bambola e la Betulla. Lo spettacolo intreccia tre fiabe est europee, ambientandole in un ipotetico villaggio della Romania, ricreato cogliendo suggestioni della pittura naïf.






Teatrografia Teatro a Canone


Spettacoli fuori repertorio

2008 - BALLATA per uno spettatore visitatore curioso. Con Lorenza Ludovico e Luca Vonella; regia e drammaturiga di Simone Capula.

2008 - A FERRO E FUOCO Spettacolo in LA min. Con Lorenza Ludovico e Luca Vonella; regia e drammaturgia di Simone Capula.

2009 - SOAVE SIA IL VENTO Amleto e Ofelia gridano e sussurrano le loro strane storie. Amleto e Orazio: Luca Vonella, Ofelia e Fortebraccio: Lorenza Ludovico; regia e drammaturgia di Simone Capula. Basato sulle storie degli UFE (Utenti Familiari Esperti) del Servizio di Salute Mentale di Trento.

2010 - MIRACOLO A VENEZIA Ovvero le Quattro Stagioni. Con Lorenza Ludovico e Luca Vonella; regia e drammaturgia di Simone Capula.

2010 - POEMI UMANI (2010). Con Lorenza Ludovio, Luca Vonella e Alice Laspina. Regia di Simone Capula. Una produzione Festival Pergine Spettacolo Aperto.


Spettacoli in repertorio

2011 - ORAZIO vite nude. Di e con Luca Vonella. Patrocinato dall'ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti).

2013 - LA PIOGGIA DURA Studio per una tempesta. Con Alessandra Deffacis, Simonetta Ainardi, Anna Fantozzi, Alice Laspina e Luca Vonella. Regia e drammaturgia di Luca Vonella

2014 - IL CLAN DELLE CICATRICI (progetto speciale con le donne del Centro antiviolenza di Chivasso). Con Nour Birani, Anna Fantozzi, Alessandra Deffacis, Laura Prono, Carla Minetti, Sabrina Peressin. Regia di Luca Vonella.

2016 - GRETA, LA BAMBOLA E LA BETULLA. Con Anna Fantozzi, Luca Vonella, Elisa Occhini. Regia di Luca Vonella.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu